COMPL. DI AGENTE / DI CAUSA EFFICIENTE: indica la persona o l'animale (compl. di agente) oppure la cosa (compl. di causa efficiente) che compie l'azione espressa da un verbo passivo

rispondono rispettivamente alle dom.
da chi?
da che cosa?

È retto da da, da parte di, ad opera di, ecc.

Es. Fu picchiato da un tifoso.
L'idea fu apprezzata da tutti.
È stato colpito da una tegola.
L'olivo è stato bruciato da un fulmine.

COMPL. DI CAUSA: indica la causa, il motivo, la ragione di un fatto

risponde alle dom.
perché?
per quale causa?
per quale motivo?

È retto da per, di, da, a, per causa di, a motivo dì, in conseguenza di, ecc.

Es. Non sono uscito a causa della pioggia.
Sono stanco per la camminata.
Mi assento per motivi di famiglia.
In Africa muoiono di fame.
Urlava dalla rabbia.
A quelle parole
impallidì.

□ COMPL. DI FINE O SCOPO: indica il fine o lo scopo per cui si fa o avviene qualcosa

risponde alle dom.
a che scopo?
per quale fine?

È retto da per, a, da, in, al fine di, allo scopo di, in vista di, ecc.

Es. Hanno lottato per il pareggio.
I
genitori lavorano per il bene dei figli.
Alzarono un terrapieno a difesa della strada.
Mette da parte i soldi in vista della vecchiaia.
Ho trovato una piazzola per la so
sta.
La sala da pranzo è ampia.

□ COMPL. DI COMPAGNIA O DI UNIONE: indica l'essere animato (compl. di compagnia) o inanimato (compl. di unione) con cui ci si trova o avviene un'azione

rispondono rispettivamente alle dom.
con chi?, in compagnia di chi?
con che cosa?

È retto da con, insieme con (a), in compagnia di ecc.

Es. Usciamo con Mario e Carla.
Andiamo in vacanza con gli amici.
Si presentò con un bel regalo.
Cammina con
l'ombrello.


COMPLEMENTI DI TEMPO: indicano le diverse circostanze di tempo in cui avviene un'azione.

Si distinguono in tempo determinato e tempo continuato.

tempo determinato: indica quando è avvenuta, avviene o avverrà una determinata azione

risponde alle dom.
quando?
in quale momento?

È retto da a, di, in, su, fra, durante, al tempo di, ma spesso non è introdotto da alcuna preposizione.

Es. D'estate fa molto caldo.
Vengo tra mezz'ora.

In primavera
giungono le rondini.
Cesare mori nel 44 a.C.
Lo sbarco in Normandia avvenne il 6 giugno 1944.

tempo continuato: indica per quanto tempo è durata, dura o durerà  un'azione

risponde alle dom.
quanto?
da quanto?
per quanto tempo?
in quanto tempo?
da quando?
fino a quando?

 È retto da in, da, per, durante, fino a, ma spesso non è introdotto da alcuna preposizione.

Es. Sono rimasto sveglio per tutta la notte.
Diversi mammiferi trascorrono in letargo alcuni mesi.
Finirò il lavoro in poche settimane.
Piove da tre ore.